Esistono pochi acquisti importanti quanto quello della propria casa. Proprio per tale motivo questa dovrà rispettare diversi requisiti di carattere soggettivo ma soprattutto oggettivo, come l’essere “frazionabile”.

Ma cosa si intende per Casa Frazionabile?

Quando si acquista una casa si deve pensare necessariamente al suo utilizzo futuro, in una prospettiva di medio-lungo termine, che contempli i possibili cambiamenti che possono interessare la nostra famiglia.

Per questo motivo una casa frazionabile può risultare una vera salvezza, e tra poco ti svelerò il perché.

Acquistare casa oggi risulta molto più difficile che in passato, e non solo per motivi di carattere economico.

Prima di procedere all’acquisto è necessaria una valutazione accurata, meglio se con l’aiuto di un professionista del settore. Questa è una fase essenziale  per verificare se l’immobile è stato sfruttato in tutta la sua superficie e se riserva opportunità di trasformarlo in base alle diverse esigenze dei proprietari e del mercato.

Chi ha comprato casa prima del 2008 sa bene che il valore di un immobile può subire oscillazioni di mercato continue, in positivo o in negativo. Come tutti gli investimenti, infatti, comporta una percentuale di rischio che può essere ridotta seguendo opportuni accorgimenti.

Uno di questi è senza dubbio quello di poter frazionare un grande appartamento in due tagli minori, adattabili facilmente alle esigenze mutevoli della famiglia e quelle ancora più mutevoli del mercato.

Ecco dunque elencati alcuni dei motivi per cui una casa frazionabile può rivelarsi una risorsa inestimabile:

Casa Frazionabile

1 – Nuove necessità di carattere lavorativo

Nel caso di liberi professionisti può sorgere con il tempo la necessità di ricavare uno studio professionale all’interno della propria abitazione. Questo può contribuire a ridurre i costi fissi legati all’affitto di un ufficio dislocato in un altra parte della città. Al tempo stesso, però frazionando l’immobile si può mantenere separata la sfera lavorativa da quella familiare. Il lavoro infatti si sta delocalizzando sempre maggiormente, e anche le grandi multinazionali si stanno orientando sempre di più verso sistemi di “smart working” lasciando la possibilità ai propri dipendenti di lavorare in remoto direttamente da casa per 1-2 giorni alla settimana. Si stima che con il passare degli anni questa modalità di lavoro dovrebbe affermarsi sempre maggiormente. Dunque risulta molto utile avere la possibilità di ricavare un’area della casa completamente separata da poter utilizzare come luogo dedicato esclusivamente al lavoro anche per chi non esercita la libera professione.

2 – Necessità di privacy da parte delle persone single che vivono con i propri genitori

Accade spesso che persone single scelgano di vivere con il proprio genitore rimasto vedovo per potersene prendere cura con l’avanzare dell’età. Al tempo stesso queste persone non possono, e non devono, rinunciare alla loro privacy. Dunque la possibilità di dividere l’immobile in due unità distinte ma adiacenti può risultare la soluzione ottimale per coniugare al meglio le due esigenze.

3 – Necessità di tornare dai propri genitori a seguito di un divorzio

Capita molto spesso che il fallimento di un matrimonio comporti dei danni economici, oltre a quelli personali ben più gravi. In queste situazioni le persone sono costrette a tornare dai propri genitori, anche se anziani, per evitare quelli che possono essere i costi legati all’acquisto o semplicemente l’affitto di un nuovo immobile. Trattandosi molto spesso di immobili grandi con spazi inutilizzati, il frazionamento può risultare una scelta azzeccata.

4 – Giovani coppie che non possono affrontare l’acquisto di una nuova casa

Questo risulta un problema molto sentito al giorno d’oggi visto lo stato di crisi in cui versa il paese e l’incertezza del lavoro per i più giovani. E’ proprio in questo caso che la casa frazionabile di famiglia può rivelarsi una risorsa inestimabile. Accade sempre più spesso infatti che giovani coppie, vista la precarietà delle proprie posizioni lavorative, in termini di durata del contratto di lavoro o di location, preferiscano optare per il frazionamento della casa di famiglia in due unità. Infatti, la disponibilità di spazi inutilizzati e la possibilità di vendere o affittare il nuovo immobile ricavato in caso di trasferimento in nuove sedi lavorative, fanno del frazionamento un’ottima alternativa.

5 – La casa ereditata dai nonni

In molti casi l’eredità principale lasciata dai nostri nonni è la casa da loro costruita con tanti sacrifici. Queste case, come tutte quelle realizzate prima degli anni ’80 presentano superfici molto estese rispetto a quelle odierne e conseguenti costi di gestione elevati. Anche in queste situazioni può essere molto utile ricorrere al frazionamento immobiliare ricavando più unità che possono essere utilizzate dagli eredi o essere messe a reddito. Il mercato infatti richiede oggi rispetto al passato immobili di superfici ridotte ma funzionali.

Questi sono solo alcuni dei buoni motivi per cui avere una casa frazionabile. Ovviamente dividere casa comporta realizzare unità più piccole con spazi ridotti in cui l’arredo deve essere scelto con accortezza. Qui trovi alcuni degli accessori di arredo salvaspazio più venduti su Amazon.

.

Articoli recenti

Iscriviti ora e ricevi la nostra guida gratuita!!!

ISCRIVITI ORA